Cerca
Close this search box.
  • Home
  • Comunicati stampa
  • 13 aprile – Il Parlamento Europeo proroga i termini del roaming gratuito fino al 2032
13 Aprile 2022

13 aprile – Il Parlamento Europeo proroga i termini del roaming gratuito fino al 2032

Consulenza ed assistenza per i consumatori in Europa

Il 15 giugno 2017, il regolamento europeo sul roaming ha stabilito la regola “Roaming-Like-at-home”, grazie alla quale i costi di utilizzo della rete mobile per chiamare nel proprio paese da un altro stato UE  sono pari alla tariffa nazionale.  Il regolamento aveva una vigenza fino al 30 giugno 2022.

A fine marzo scorso, il Parlamento Europeo ha approvata, con voto plebiscitario, la proroga per un ulteriore decennio. La norma dovrà ora essere confermata dal Consiglio Europeo per entrare in vigore.

Un’ottima notizia, dunque, tanto più che i consumatori europei, oltre a poter utilizzare i propri cellulari e tablet senza costi aggiuntivi rispetto a quelli già previsti dalla tariffa del proprio gestore, godranno altresì della stessa qualità e velocità dati della connessione mobile all’estero come a casa.

I fornitori locali di roaming, infatti, saranno obbligati a offrire la stessa tipologia di servizio se sono presenti le condizioni tecniche sulla rete locale. Non sarà più consentito rallentare deliberatamente la velocità dei dati, a meno di impedimenti tecnici oggettivi.

Si è quindi maturata una doppia tutela, tanto più importante in quanto, sempre più oggi, i messaggi sono con file audio e video, perciò piuttosto pesanti.

Resta poi confermato l’accesso ai servizi di emergenza senza alcun costo aggiuntivo per i viaggiatori e le persone con disabilità, sia tramite chiamata che tramite SMS, inclusa la trasmissione delle informazioni sulla posizione del chiamante. Gli operatori dovranno inoltre fornire informazioni sul numero di emergenza europeo 112.

E’ bene ricordare, tuttavia, che la norma non si applica alle chiamate effettuate dal proprio paese verso altri paesi europei e neanche se si effettua una chiamata domestica da un telefono con sim di altro paese.

Hai trovato utili queste informazioni?
Aiutaci a condividerle

Facebook
X
LinkedIn
Email

ARCHIVIO COMUNICATI STAMPA ECC-NET ITALIA

Safer Internet Day: quali sono i rischi di un influencer marketing scorretto

6 febbraio – L’influencer marketing sui social media ha guadagnato notevole popolarità negli ultimi anni, diventando…

Black Friday 2023: i consigli del Centro Europeo Consumatori per uno shopping senza imprevisti!

23 novembre – Il Black Friday è l’evento annuale più atteso per accaparrarsi una vasta gamma di…

Giornata Mondiale del Turismo 2023: il Centro Europeo Consumatori Italia al fianco dei viaggiatori in difficoltà

27 settembre – In occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale del Turismo, il Centro Europeo Consumatori…

13 Aprile 2022

13 aprile – Il Parlamento Europeo proroga i termini del roaming gratuito fino al 2032

Consulenza ed assistenza per i consumatori in Europa

Ritieni utili queste informazioni?
Aiutaci a condividerle.

ARCHIVIO COMUNICATI STAMPA ECC-NET ITALIA

Safer Internet Day: quali sono i rischi di un influencer marketing scorretto

6 febbraio – L’influencer marketing sui social media ha guadagnato notevole popolarità negli ultimi anni, diventando…

Black Friday 2023: i consigli del Centro Europeo Consumatori per uno shopping senza imprevisti!

23 novembre – Il Black Friday è l’evento annuale più atteso per accaparrarsi una vasta gamma di…

Giornata Mondiale del Turismo 2023: il Centro Europeo Consumatori Italia al fianco dei viaggiatori in difficoltà

27 settembre – In occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale del Turismo, il Centro Europeo Consumatori…

My Agile Privacy
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione e per scopi statistici, ECC-Net Italia utilizza tecnologie come i cookie. Cliccando su "Accetta" acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
In alternativa, puoi cliccare su "Personalizza" per scegliere quali cookie accettare. Puoi modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento cliccando in fondo pagina su "Gestisci il consenso".