ECC-Net versione italianaECC-Net EnglishEcc-Net De

Rimborsi per i voli cancellati da Blue Air: qual è la situazione?

IMG News CEC 35Tempi difficili per Blue Air, la compagnia aerea rumena low cost. Da tempo, il vettore aereo versa in una situazione economica di difficoltà e, purtroppo, sono ancora molti i consumatori che sono in attesa di ricevere un rimborso per i voli cancellati. Dunque, qual è la situazione attuale? Cosa devono aspettarsi i viaggiatori dalla compagnia aerea?

A partire da luglio 2020, Blue Air è stata ammessa ad una procedura di concordato preventivo. Non si tratta ancora di insolvenza, ovvero la circostanza in cui si è impossibilitati a soddisfare le proprie obbligazioni, ma al fine di evitare tale situazione, la compagnia ha l'obbligo sia di riformare e di organizzare la propria attività nei confronti dei suoi creditori, sia di pagare alcuni dei suoi debiti. La procedura è però ancora in corso poiché è stata prorogata nel 2022 per un altro anno ancora. Oltre a ciò, il tribunale ha approvato la sospensione di tutte le procedure giudiziali nei confronti di Blue Air.

Nel luglio 2022, inoltre, Blue Air è stata sanzionata dall’ANPC (Autorità nazionale rumena per la tutela dei consumatori) con una multa da 2 milioni di euro per aver cancellato i voli tra il 30 aprile 2021 e il 30 aprile 2022. L’Autorità ha chiesto alla compagnia di rimborsare i propri clienti entro dieci giorni. Sfortunatamente, quest’ultima - non solo – non è riuscita a rimborsare tutti i consumatori, ma ha continuato a vendere i biglietti aerei nonostante gli avvertimenti dell’Autorità, contestando anche la sanzione ricevuta in tribunale.

Durante la prima settimana di settembre 2022, in seguito a un blocco dei conti bancari operato dal ministero dell'Ambiente del governo rumeno per il mancato rispetto della legge sulle emissioni di CO2, Blue Air ha cancellato senza alcun preavviso tutti i voli fino al 12 settembre 2022. Poi, il 9 settembre 2022 la compagnia aerea ha annunciato, nuovamente, la sospensione di tutti i voli; stavolta fino al 10 ottobre 2022! Nonostante ciò, all’inizio del mese corrente, Blue Air ha comunicato che non è ancora nella condizione di riprendere i voli. Per di più, sempre in questo mese, l’Autorità nazionale rumena per la tutela dei consumatori ha multato di nuovo la compagnia per altri 2 milioni di euro a causa della cancellazione dei voli a partire da giugno 2022. L’Autorità ha presentato anche una denuncia contro il vettore in quanto ha considerato scorretto il comportamento tenuto sul mercato. Attualmente, il caso è ancora sotto inchiesta.

I consumatori riusciranno, dunque, a recuperare il tanto sperato rimborso per i voli cancellati dalla compagnia? Purtroppo, le probabilità sono piuttosto basse e, nonostante gli sforzi messi in atto, vi è una chiara possibilità che Blue Air venga dichiarata fallita.

Il centro europeo consumatori Italia rimane disponibile a collaborare con i colleghi della Romania. Tuttavia, non saremo nella condizione di contattare il vettore aereo, ma solo di trasferire il reclamo all’autorità di competenza rumena. Ci teniamo a precisare che anche se l’autorità di competenza deciderà a favore del consumatore, le probabilità di ricevere il rimborso saranno lo stesso molto basse, in quanto la compagnia aerea aveva già importi di denaro molto limitati da utilizzare per i rimborsi.

Per coloro che vogliamo ricevere assistenza dalla nostra rete, si raccomanda di allegare alla propria pratica un documento che contiene:

  1. Numero di prenotazione;
  2. Nomi di tutti i passeggeri;
  3. Destinazioni;
  4. Tipo di problema (cancellazione / ritardo / negato imbarco);
  5. Importi da recuperare per ogni numero di prenotazione;
  6. Importo totale da recuperare;
  7. Indicare la compensazione separatamente (se richiesto);
  8. Conferma della prenotazione;
  9. Prove di pagamento;
  10. Eventuali messaggi attraverso i quali il consumatore è stato informato della cancellazione/ ritardo;
  11. Reclami presentati alla compagnia aerea e risposte ricevute.

Seguici su


euministero sviluppo economicoProv Bolzano

 

 

Your Europe 


Adiconsum - Associazione Difesa Consumatori dal 1987Verbraucherzentrale Südtirol

© 2021 ECC-NET Centro Europeo Consumatori Italia