Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • Ryanair: la nuova policy sul bagaglio al vaglio dell’AGCM
1 Ottobre 2018

Ryanair: la nuova policy sul bagaglio al vaglio dell’AGCM

Consulenza ed assistenza per i consumatori in Europa

ryanair cancella voli

La compagnia aerea irlandese Ryanair è nuovamente nel mirino dell’Antitrust: dopo il provvedimento emesso a luglio che accoglieva gli impegni assunti dal vettore al fine di garantire una maggiore chiarezza nella presentazione delle tariffe e a rimborsare ai passeggeri il prezzo corrisposto per l’imbarco prioritario (leggi qui), l’Authority italiana ha avviato un procedimento al fine di verificare se la nuova policy sui bagagli possa configurarsi quale pratica commerciale scorretta. Tale nuova politica comporta l’impossibilità di imbarcare senza sovrapprezzo il proprio bagaglio a mano; dal primo novembre, a bordo saranno ammessi gratuitamente solo zaini o borse di piccole dimensioni (40x20x25) mentre per il bagaglio da 10 kg, che attualmente viene collocato gratuitamente in stiva, sarà necessario acquistare l’imbarco prioritario, il cui costo varia dagli 8 ai 10 euro.
L’Antitrust, dopo aver definito il bagaglio a mano come elemento indispensabile del servizio di trasporto, ha affermato che il sovrapprezzo da corrispondere per l’imbarco fornirebbe una falsa rappresentazione del reale costo del biglietto, con l’effetto di porre in essere una pratica commerciale distorsiva della concorrenza.

La scarsa trasparenza tariffaria, determinata dalla mancata inclusione nel prezzo complessivo del biglietto del sovrapprezzo dovuto per il bagaglio, unitamente alle reiterate modifiche delle condizioni contrattuali, non consente una comparazione adeguata tra le tariffe delle diverse compagnie aeree; Ryanair, nella persona del manager Kenny Jacobs, ha affermato che le recenti restrizioni originano dalla volontà di smaltire i tempi di attesa all’imbarco e di consentire ai passeggeri di viaggiare in maggiore sicurezza. Circa il provvedimento dell’Autorità Garante, si è dichiarato disponibile ad illustrare nel dettaglio le recenti modifiche, rinnovando gli impegni precedentemente assunti.

Hai trovato utili queste informazioni?
Aiutaci a condividerle

Facebook
X
LinkedIn
Email
My Agile Privacy
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione e per scopi statistici, ECC-Net Italia utilizza tecnologie come i cookie. Cliccando su "Accetta" acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
In alternativa, puoi cliccare su "Personalizza" per scegliere quali cookie accettare. Puoi modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento cliccando in fondo pagina su "Gestisci il consenso".