Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • L’Antistrust interviene contro TikTok e la società Crystal Drops delle gocce per cambiare il colore degli occhi!
27 Luglio 2022

L’Antistrust interviene contro TikTok e la società Crystal Drops delle gocce per cambiare il colore degli occhi!

Consulenza ed assistenza per i consumatori in Europa

L’Antistrust interviene contro TikTok

Nel nuovo bollettino dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato  sono presenti nuovi interventi nei confronti del famosissimo social network “TikTok”, utilizzato soprattutto dai più giovani.

Il primo procedimento avviato dall’Antitrust riguarda le modalità di presentazione dei servizi offerti dalla società TikTok Technology Limited, legati agli acquisti che si possono effettuare sulla piattaforma tramite le cosiddette monete virtuali. In particolare, si legge nel bollettino che: “Si è ipotizzato che TikTok non metta contestualmente a disposizione del consumatore gli elementi informativi essenziali per un’immediata e chiara percezione delle condizioni economiche relative all’uso degli oggetti virtuali e delle effettive conseguenze in termini di guadagno che hanno per il destinatario dei regali virtuali le scelte dell’utente”. Sostanzialmente, gli utenti di TikTok possono inviare dei “regali virtuali” ai creator di contenuti per esprimere la loro ammirazione. Questo presuppone però la disponibilità sul proprio account di “monete virtuali” che l’utente può acquistare sulla stessa piattaforma. I destinatari dei regali, poi, possono convertirli in “diamanti” che possono, infine, essere trasformati in compenso monetario secondo i criteri di calcolo definiti dalla piattaforma.

Su queste premesse, allora, l’Antistrust ha deciso di rendere obbligatori – nei confronti della società TikTok -ai sensi dell’art. 27, comma 7, del Codice del Consumo e dell’art. 9, comma 2, lettera a, del Regolamento* gli impegni proposti dalla stessa società in data 21 giugno 2021, successivamente integrati in data 11 e 21 aprile 2022 e sottoposti nella versione consolidata definitiva in data 23 maggio 2022. Per entrare un po’ più nello specifico, alcuni degli impegni riguarderanno la rivisitazione e la separazione tra le condizioni sugli elementi virtuali dedicati agli utenti che utilizzano i contenuti e quelle relative agli oggetti e alle ricompense destinati ai creatori di contenuti. Modifiche sono previste anche per la Coin Policy che includerà le previsioni per l’acquisto e l’utilizzo delle monete virtuali nonché l’invio dei regali e dovrà, in aggiunta, precisare meglio tutto il processo. La Rewards Policy spiegherà, inoltre, ai creator come ricevere i premi da TikTok e come si ottengono i diamanti per poi convertirli in monete. Una novità importante è che l’utente italiano potrà visualizzare un testo nella parte superiore del Pannello Regali che fornirà una stima del prezzo della moneta in valuta corrente e lo inviterà a visualizzare ulteriori informazioni sui costi dei regali, incluso il modo in cui il prezzo degli stessi può essere calcolato. Dovranno essere create anche delle nuove pagine FAQ dove gli utenti potranno selezionare dal menu una serie di opzioni per avere ulteriori informazioni sugli articoli virtuali. Infine, TikTok intende attuare anche una misura per inserire una più chiara ed esaustiva informativa sul diritto di recesso dal contratto inerente all’acquisto di monete. Impegni, dunque, per una maggiore trasparenza dei contenuti della piattaforma. L’Antitrust ha deciso, inoltre, che nel caso di inottemperanza verrà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 5.000.000 euro.

La questione però non finisce qui. E sempre nello stesso bollettino, si legge che l’Antistrust ha avviato un altro procedimento che coinvolge sia TikTok che la società statunitense Crystal Drops.Co, attiva nella vendita di gocce oculari utilizzate per cambiare, appunto, il colore degli occhi. L’intervento dell’Autorità Garante e della Concorrenza e del Mercato si basa sull’ ipotesi di: “Una pubblicità non trasparente con riferimento alla diffusione, nel febbraio 2021, sulla piattaforma TikTok, di un video diretto a reclamizzare le gocce oculari denominate Crystal Drops, presentate come idonee a cambiare il colore degli occhi”. Si tratta perciò di una possibile ingannevolezza della comunicazione commerciale di tale prodotto che avrebbe portato alla violazione dei diritti dei consumatori. In altre parole, le gocce cambia colore venivano promosse su TikTok, senza specificare che si trattasse di un messaggio pubblicitario. L’Antitrust contesta, dunque, alla società Crystal Drops sia la natura pubblicitaria del messaggio e la non riconoscibilità come tale. Nello specifico comunica: “Non stati adottati accorgimenti che consentano di renderne palese la finalità promozionale: infatti, non è stata inserita alcuna specifica avvertenza (i.e. hashtag quali #adv o #sponsored by), né è stato utilizzato un particolare format grafico”. Al fine di garantire trasparenza nelle comunicazioni diffuse sui social media e di aiutare il consumatore a capire l’effettiva presenza di contenuti brandizzati o pubblicitari, l’Antitrust ha sanzionato la società Crystal Drops per pratica commerciale scorretta per un totale di 45 mila euro. Allo stesso tempo, ha accettato e reso vincolanti gli impegni di TikTok – ai sensi dell’art. 27, comma 7, del Codice del Consumo e dell’art. 9 del Regolamento – per una maggiore chiarezza dei suoi contenuti. Per capirci meglio, ecco alcuni cosa riguarderanno: l’Informativa sui Contenuti Brandizzati sarà richiamata nei nuovi Termini di Servizio di TikTok in modo che sia facilmente accessibile a tutti gli utenti; una nuova versione dei “Termini di Servizio”; l’implementata della funzione di segnalazione in-app attraverso l’inserimento della nuova categoria “Undisclosed branded content” nei casi in cui emergano sospetti di Contenuti Brandizzati occulti; modifica della richiesta di consenso alla Pubblicità Personalizzata. Infine, sono in corso anche alcuni test per valutare l’adozione di nuovi indicatori di annunci pubblicitari (paid ads) e di contenuti brandizzati, in sostituzione delle attuali etichette hashtag. TikTok si impegnerà ad attuare le modifiche entro il 30 settembre 2022.

*Regolamento sulle procedure istruttorie in materia di pubblicità ingannevole e comparativa, pratiche commerciali scorrette, violazione dei diritti dei consumatori nei contratti, violazione del divieto di discriminazioni e clausole vessatorie.

Hai trovato utili queste informazioni?
Aiutaci a condividerle

Facebook
X
LinkedIn
Email
My Agile Privacy
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione e per scopi statistici, ECC-Net Italia utilizza tecnologie come i cookie. Cliccando su "Accetta" acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
In alternativa, puoi cliccare su "Personalizza" per scegliere quali cookie accettare. Puoi modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento cliccando in fondo pagina su "Gestisci il consenso".