Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • Pirateria e contraffazione: saranno i giovani i protagonisti del cambiamento
6 Novembre 2020

Pirateria e contraffazione: saranno i giovani i protagonisti del cambiamento

Consulenza ed assistenza per i consumatori in Europa

20 MercatoDigitale Peers 4 novembre ok 1536x805

20 MercatoDigitale Peers 4 novembre ok 1536x805Si è tenuto lo scorso 4 novembre un webinar che ha affrontato il tema dal punto di vista delle nuove generazioni: posti di lavoro, possibilità di sviluppo economico e rispetto della legalità, ma anche tutela ambientale e della salute e sicurezza, sono tutti obiettivi che potranno contribuire a proteggere il loro futuro di cittadini, di lavoratori e di consumatori, se si riuscirà ad arginare un fenomeno che danneggia non solo i titolari dei diritti di proprietà intellettuale violati, ma tutta la collettività. Ne hanno discusso con Adiconsum, host del Centro europeo Consumatori Italia, che ha organizzato il webinar nell’ambito del progetto europeo “Peers2Peers say NO”, rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, del Ministero dei Beni Culturali, della FAPAV (associazione imprenditoriale per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali), dell’Agenzia di stampa DIRE che partecipa al progetto.

Se è vero che i giovani sono i più assidui consumatori/utenti di prodotti e contenuti illegali, è vero anche che lo fanno per scarsa consapevolezza e capacità di distinguere l’originale dal falso, il contenuto lecito da quello pirata, e che sono i più sensibili ai messaggi di informazione e responsabilizzazione che il progetto diffonde. Inoltre, sono proprio i ragazzi i principali creatori di quei messaggi per la campagna: i Team di Peer Education delle scuole partecipanti hanno realizzato videomessaggi, poster, canzoni rap, decaloghi, performance teatrali, maglie dipinte e loghi grafici, disegni, creazioni multimediali, videointerviste e molti altri prodotti, all’insegna della creatività e della soggettualità autoriale, un’esperienza istruttiva già perché li pone “dalla parte di chi produce” le opere dell’ingegno. Il progetto ha condiviso, con la rete dei Centri Europei Consumatori ECC-Net e con le associazioni del BEUC, una serie di messaggi e materiali in lingua inglese, per dare ampia diffusione all’iniziativa. Il sito del progetto, che ospita moltissimo materiale anche multimediale, è www.ioscelgoautentico.net.

 

 

 

Hai trovato utili queste informazioni?
Aiutaci a condividerle

Facebook
X
LinkedIn
Email
My Agile Privacy
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione e per scopi statistici, ECC-Net Italia utilizza tecnologie come i cookie. Cliccando su "Accetta" acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
In alternativa, puoi cliccare su "Personalizza" per scegliere quali cookie accettare. Puoi modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento cliccando in fondo pagina su "Gestisci il consenso".